Seguici su: Pinterest


Alcuni politici tedeschi hanno espresso il loro disappunto per l’arrivo dei carri armati americani nel porto tedesco di Bremerhaven, riporta il giornale Focus.

Il leader del land di Brandeburgo, membro del partito SPD, Dietmar Voidke, ha criticato l’iniziativa dell’Alleanza di posizionare i battaglioni NATO in Europa Orientale. “Non diventerà più facile con questi carri armati in giro, su entrambi i lati del confine” ha dichiarato, chiedendo di “mantenere il sangue freddo” e continuare il dialogo con Mosca “nonostante tutte le difficoltà”.

L’arrivo dei carri armati americani in Germania ha anche irritato il vice presidente del partito Sinistra, Tobias Pfljuger, scrive Focus. Il politico ritiene che con le sue azioni, la NATO, possa provocare una nuova corsa agli armamenti e complicare i rapporti con la Russia. Questa posizione è stata giudicata da Pfkiger come una “sciabolata”, dopo le decisione prese quest’estate nel Baltico.


I carri armati arrivati a Bremerhaven si sposteranno in Polonia nell’ambito del programma “Unità dell’Alleanza e mantenimento della pace in Europa”. Nel Paese saranno posizionati 3500 soldati americani della quarta divisione di fanteria degli USA.

Fonte: it.sputniknews.com


Seguici su: Pinterest