Se entri nel suo negozio con una bottiglia e una lattina da buttare, lui ti regala subito un libro; è questa l’iniziativa di Michele Gentile, chiamata “Non rifiutiamoci”, che invita le persone a proteggere due fra i beni preziosi: la cultura e l’ambiente. Una piccola iniziativa dal grande valore simbolico: “Il 10% delle famiglia italiane non ha nemmeno un libro a casa


SEGUICI SENZA CENSURE SU TELEGRAM


Il 28% ne possiede meno di 25. Nessuno direbbe che una bottiglia di plastica vale un libro, ma la realtà è ben diversa”. Quello che Michele, nella sua libreria Ex Libris di Polla, in provincia di Salerno, vuole dimostrarci è che tutti possiamo fare la differenza e in tanti stanno rispondendo al suo appello, soprattutto i più piccoli, che in cambio di un buon libro gettano le basi per un futuro migliore per loro e per il pianeta.

Le bottiglie di plastica e l’alluminio raccolti finiscono in una vicina azienda di smaltimento, mentre i libri regalati in cambio dei rifiuti
spesso sono finanziati dagli stessi clienti della libreria che facendo un acquisto possono pagare un secondo libro da lasciare in “sospeso”. Una catena virtuosa che coinvolge tutti, dai singoli cittadini ai consorzi del territorio.


Fonte: youmedia.fanpage.it


SEGUICI SENZA CENSURE SU TELEGRAM

CONTINUA A LEGGERE >>