Il primo ninistro dell’India, Narendra Modi, ha proposto al presidente russo, Vladímir Putin, di celebrare una riunione trilaterale fra la Russia, la Cina e l’ India (RICH) nel contesto del prossimo vertice del G20 e di mantenere i contatti ed i collegamenti anche in altre piattaforme di cooperazione.. Gli esperti consultati su questa richiesta hanno riferito circa tale evento.
Si concretizza come realtà la drammatica profezia di Kissinger e di Brzezinski.

Secondo Ígor Shatrov, vicedirettore dell’Istituto Nazionale per lo Sviluppo delle Strategie Politiche, ( un vertice tra i tre paesi) costituirebbe un evento della massima importanza geopolitica negli equilibri mondiali.
“Questo dell’India è un gesto che riflette la affinità di poszioni fra i tre grandi paesi: la Russia, la Cina e l’India. Il desiderio di ostentare questa affinità avviene nel contesto del collasso del vecchio sistema di interdipendenza internazionale, giunto alla sua fase terminale non soltanto a livello politico ma anche economico, ha commentato l’esperto parlando con la Sputnik international.
L’esperto ha valutato che le guerre commerciali iniziate dagli Stati Uniti che hanno affossato gravemente il sistema di relazioni economiche internazionali.
“La riunione dei grandi paesi Euroasiatici può essere considerata come un messaggio che i tre paesi vogliono inviare al resto dei partecipanti al vertice del G-20”
Shatrov ha considerato conveniente che la Russia, la Cina e l’ndia vogliano discutere fra loro come reagire alla politica di pressione degli Stati Uniti e possibilmente elaborare una risposta congiunta alle azioni aggressive di Washington. Le tre nazioni necessitano ricorrere ad un sostegno mutuo nei vari ambiti, economico, finanziario e militare.
Inoltre, secondo l’analista, i tre paesi potrebbero accordarsi circa il riorientamento dei flussi commerciali per risolvere i problemi economici che stanno sorgendo per causa del protezionismo statunitense.


SEGUICI SENZA CENSURE SU TELEGRAM


Incontro al vertice fra India e Russia

Da parte sua, Wu Enyuan, un esperto dell’Accademia di scienze sociali della Cina, ha segnalato che “il vertice dei RICH (Russia, India Cina) sarà un gande evento mondiale. Queste tre grandi potenze possono unificare i loro sforzi e discutere sulle questioni che riguardano i BRICS e OCS (Organizazione della Cooperazione di Shangai), promuovere la sicurezza regionale e preservare la pace mondiale, ha riferito l’esperto cinese alla Sputnik.

D’altra parte l’India ha già manifestato il suo interesse ad unirsi alla campagna mondiale promossa da Russia, Cina e Iran, per sganciare gli scambi economici dal dollaro.
Considerando il suo potenziale economico, la popolazione totale e l’ubicazione geografica, la Cina, l’India e la Russia posson svolgere un ruolo di stabilizzazione nella politica mondiale, ha segnalato l’analista della Cina, ed ha aggiunto che il vertice fr ai tre paesi permetterà di portare a soluzione determianti problemi attraverso un dialogo costante.

Fonte: Sputnik Mundo

Fonte: Traduzione e sintesi: Luciano Lago per www.controinformazione.info


SEGUICI SENZA CENSURE SU TELEGRAM

CONTINUA A LEGGERE >>