In Russia è stato messo a punto un prototipo di un generatore di energia efficiente portatile, il cui principio di funzionamento si basa su una reazione elettrochimica. Il peso di questo generatore è dieci volte inferiore a quella di una batteria. Inoltre può funzionare in quasi tutte le condizioni atmosferiche.


Secondo il giornale russo Izvestia, la fonte rivoluzionaria di elettricità Topaz produce elettricità da combustibili idrocarburici senza bruciarla, ma trasformandola direttamente in elettricità. La potenza del dispositivo è di 3000 wattora per chilogrammo di peso e può funzionare a temperature da —40 °C a +50 °C.

Un’altra caratteristica di Topaz è che può estrarre elettricità da una vasta gamma di sostanze, in particolare propano, butano, metano e liquidi organici.

“Immaginate: un dispositivo delle dimensioni di una bottiglietta da un litro viene messo su una bomboletta di gas dello stesso volume e produce elettricità per un’intera famiglia di turisti in camper per una settimana di viaggio. Possono vivere perfettamente senza collegarsi alla rete elettrica: caricare smartphone, guardare la tv, illuminare il camper”, afferma il manager del progetto Alexey Kashin.

Fonte: it.sputniknews.com

CONTINUA A LEGGERE >>