110
MILANO – BORSA – Ora si può parlare apertamente di ”effetto Renzi” nel senso che la sua sconfitta sta dando un enorme impulso positivo all’intera finanza italiana, esattamente come è stato per la vittoria del Brexit in Gran Bretagna. Piazza Affari è letteralmente decollata e corre sui massimi (Ftse Mib +2,2% a 17.427 punti),


SEGUICI SENZA CENSURE SU TELEGRAM


spinta dal maxi-rimbalzo verso l’alto del valore dei titoli bancari e dall’ulteriore allentamento dello spread che si porta sotto la soglia dei 160 punti. Tra le blue chip, in luce Mediobanca (+6,9%), Unicredit (+5,9%) e Ubi (+5,8%). In decisa controtendenza Mps (-4,2%): slitta il cda che oggi doveva lanciare l’aumento di capitale mentre l’Ad Morelli è in Bce per chiedere più tempo.

Fonte: www.stopeuro.org


SEGUICI SENZA CENSURE SU TELEGRAM

CONTINUA A LEGGERE >>